Invoice Home Blog

4 semplici passaggi per iniziare a lavorare come libero professionista

Pubblicato Ottobre 29, 2020



“4

Molti vogliono diventare liberi professionisti, ma può essere difficile sapere da dove cominciare. Per saperne di più su come iniziare a lavorare come libero professionista, segui questi passaggi:


1. Scegli un campo specifico

Probabilmente hai un'idea generale del campo in cui vuoi iniziare. Ma restringere ulteriormente quel campo ti aiuterà a iniziare e a ottenere più lavoro in futuro.

Se stai cercando di iniziare a scrivere come libero professionista, pensa a che tipo di scrittura ti piacerebbe fare. Scegli una sottosezione più specifica, che si tratti di scrivere articoli giornalistici, post di blog o testo pubblicitario. Per coloro che cercano di entrare nello sviluppo come liberi professionisti, stai cercando di fare sviluppo frontend, o più lavoro backend dietro le quinte? Lo stesso vale per designer, artisti e qualsiasi altro campo a cui puoi pensare.

Pensa a quale tipo di lavoro ti interessa e procedi prima. Se diventi più specifico e inizi con una nicchia, sarà molto più facile iniziare.


2. Costruisci un portafoglio

Non è necessario avere esperienza diretta nel campo in cui si desidera iniziare a lavorare come libero professionista. Ma è necessario avere una sorta di prova delle proprie capacità. Immagina se qualcuno venisse da te e dicesse "Non ho mai toccato una chiave inglese in vita mia, ma sarei felice di installare la tua nuova toilette!" Tu (giustamente) non li lasceresti vicino a casa tua. Lo stesso vale per i potenziali clienti che cercano liberi professionisti.

Per dimostrare a un potenziale cliente che sei qualificato per iniziare un lavoro da libero professionista, è importante avere un portfolio per mostrarglielo. Anche se non hai mai lavorato in quel particolare campo prima d'ora, mettere insieme alcuni lavori di esempio per mostrare le tue capacità può fare molto.

Ad esempio, se vuoi iniziare a scrivere come un libero professionista, scrivi una manciata di articoli di esempio o post di blog su argomenti che ti interessano. Se sei un designer, crea un portfolio con alcune delle tue opere. Gli sviluppatori freelance in particolare dovrebbero avere una cosa tangibile in modo che possano dimostrare le loro capacità.

Essere in grado di dire "Ecco un esempio del mio lavoro recente" va molto oltre "Ecco un elenco delle mie qualifiche". Quindi inizia a costruire il tuo portafoglio!


3. Raggiungi

Una volta che hai ristretto il tuo campo e hai chiuso il tuo portafoglio, è il momento per la fase meno entusiasmante del tuo viaggio da libero professionista: raggiungere potenziali clienti.

Ci sono molti modi per trovare nuovi clienti come libero professionista. Puoi creare un profilo su siti come Fiverr o UpWork in modo che i clienti possano venire da te. I nuovi freelance spesso condividono i loro contenuti sui siti di social media, sperando di trovare persone interessate in questo modo. Molti iniziano anche semplicemente contattando persone o aziende nel campo desiderato tramite e-mail. È un ottimo punto di partenza! Non lasciarti scoraggiare da una lunga serie di clienti disinteressati.

Forse ti starai chiedendo quale sia il modo migliore per raggiungere nuovi clienti. Bene, il modo migliore è in realtà ... tutti loro! Non mettere tutte le uova nello stesso paniere. Diversificando il tuo approccio alla ricerca di nuovi clienti, ti stai dando una migliore possibilità di trovare un vincitore. È un grande sforzo, ma ne vale la pena!


4. Follow Up

A questo punto, hai avuto alcuni clienti e hai realizzato una manciata di progetti per loro. Eccezionale! Ma non lasciarli scappare. È ora di mettere alla prova le tue capacità di networking e coltivare questa nuova relazione. Sarai sorpreso di quanto spesso progetti apparentemente una tantum si trasformano in clienti a lungo termine per liberi professionisti!

Inizia con una semplice e-mail di follow-up. Qualcosa sulla falsariga di "Mi è piaciuto lavorare con te su questo progetto e mi piacerebbe lavorare presto insieme in futuro!" entro una settimana dal completamento del progetto è tipico. Ma non aver paura di fare il check-in più spesso.

È buona norma inviare a un cliente un'e-mail ogni mese o due chiedendo se sta ancora cercando lavoratori liberi professionisti. Anche se non c'è niente sul tavolo in questo momento, è un ottimo modo per rimanere davanti alla loro mente ogni volta che inevitabilmente nasce un nuovo progetto. Quindi non sentirti a disagio, segui e mantieni quel cliente!


Seguendo questi passaggi, sarai attivo e funzionante come libero professionista in pochissimo tempo.



Se hai bisogno di aiuto o hai domande, invia un'email a support@invoicehome.com

Grazie per aver utilizzato Invoice Home!